martedì 1 ottobre 2013

Ottobre e il Nuovo Mondo

Sta calando rapidamente il sipario sull'estate, io solo mi aggrappo a raggi di sole sempre più rari tendando di aspirarne odori estivi. Gli altri, i contadini qui intorno, hanno ormai avviato l'orto invernale di cavoli, broccoli e quelle poche colture che resisteranno l'imminente gelo. 
Se alla Pollo's Farm non si è ancora data degna sepoltura alle ultime piante di pomodori e peperoni non è solo per pigrizia ed eccessiva contemplazione. Il motivo è che nei prossimi mesi non saremmo qui a raccogliere dall'orto, perché la Farm si sta per spostare. Si emigra. Addirittura al di là dell'Atlantico. Molte le cose da sistemare, prima, e molta la burocrazia da digerire. Ma se tutto va bene, prima della prossima estate avremo una Pollo's Farm nuova di zecca!

Nessun commento:

Posta un commento